Award 2013

L’agricoltura che costruisce benessere

Il Lombrico Sociale, blog dedicato all’agricoltura sociale, e AiCARE invitano tutte le realtà che praticano esperienze di Agricoltura Civica a raccontarsi.

Che cos’è

E’ un concorso biennale, giunto alla 3a edizione, il cui obiettivo è quello di far emergere le pratiche di Agricoltura Civica presenti nel paese, per farle incontrare tra loro e conoscere dalla collettività in modo da creare una conoscenza condivisa ed allargata di queste importanti forme di innovazione sociale.
L’Award è perciò una modalità pratica per fare scouting rispetto a pratiche innovative, dare voce ad esperienze virtuose che rischiano altrimenti di rimanere isolate e poco note. L’intento è quello di dare loro visibilità e tramite le pratiche che si manifestano leggere i cambiamenti in atto e al contempo fare tesoro delle necessità, dei problemi e delle opportunità che rappresentano, in modo da rendere comprensibili e replicabili da altre realtà i sentieri intrapresi.
Il concorso vuole così contribuire a promuovere il tema dell’Agricoltura Civica; creare occasioni ed uno spazio di confronto “leggero” tra le esperienze, per favorire la costruzione di reti informali; consentire il confronto con i vari stakeholders; far conoscere al settore agricolo e al welfare nuovi paradigmi di sviluppo partendo da esperienze concrete.

Il premio

Il premio consiste in un’opera d’arte a tema, realizzata dall’artista-artigiana Daniela Galluzzo, e nella partecipazione ad una tavola rotonda dedicata all’Agricoltura Civica, che si terrà il giorno 1 Giugno 2013, in occasione del Festival Per Sentieri e Remiganti, in cui i vincitori potranno raccontarsi, farsi conoscere e confrontarsi con altre realtà. I vincitori delle 5 categorie della Sezione Buone Pratiche, potranno inoltre partecipare agli eventi e con uno spazio espositivo alla dodicesima edizione di Agrietour Salone Nazionale dell’Agriturismo (www.agrietour.it), che si terrà ad Arezzo a Novembre del 2013, da anni riferimento nazionale per i diversi aspetti della multifunzionalità in agricoltura.

Perché partecipare

L’Award costituisce un’occasione unica per entrare in contatto con realtà affini, riconoscere e riconoscersi in un percorso comune di cambiamento, comunicare alla società i propri valori e costruire una rete capace di comunicare l’efficienza di un’economia basata sul valore delle relazioni.
Nelle due edizioni precedenti del 2008 e 2010, hanno partecipato oltre 70 realtà da tutta Italia. Le esperienze emerse attraverso l’Award, sono state oggetto di studio, di documentari RAI e pubblicazioni da parte di soggetti istituzionali e non, contribuendo così a far emergere esperienze virtuose e a promuovere lo scambio di buone prassi nel campo dell’Agricoltura Civica.

A chi si rivolge

Le diverse categorie dell’Award sono concepite in modo da rivolgersi ai tanti e diversi attori che partecipano alle buone pratiche di Agricoltura Civica, rendendole possibili. Il premio si rivolge a: imprese agricole, cooperative sociali, associazioni, fondazioni, forme consortili fra soggetti diversi, scuole/università, enti ed istituzioni, gruppi informali, giornalisti, blogger, fotografi, cineoperatori, studenti, cittadini.

Come partecipare

La partecipazione all’Award è totalmente gratuita. Per presentare la candidatura è sufficiente compilare online il form di candidatura, entro e non oltre il 15 marzo 2013. Per i “Media” ed i partecipanti a “l’Olio Giusto”, sarà necessario inviare i materiali da sottoporre a valutazione (foto, video, testi / campione di olio), come da indicazioni che saranno contenute nella scheda di candidatura.

Schede e materiali saranno oggetto di una preselezione da parte di una community di tecnici, imprenditori, ricercatori, consulenti, con esperienze diverse nel settore. Saranno chiamati a far parte di questa community anche i vincitori delle precedenti edizioni dell’Award. Il valore e le competenze su differenti tematiche e l’integrazione delle esperienze della community consentono di analizzare ogni realtà da più punti di vista, mettendo in luce aspetti diversi e aspettative degli stakeholders.

Le esperienze e i materiali selezionati verranno resi noti ed ammessi a partecipare alla fase finale, nella prima metà di aprile 2013, in occasione di alcuni eventi territoriali. Le esperienze ed i materiali così selezionati potranno essere votati online per la fase finale.

Una Giuria composta da esperti di spicco per ciascuna delle aree tematiche di interesse, sceglierà fra i finalisti un vincitore per ciascuna Categoria del concorso e assegnerà i Premi Speciali. Consulta le Sezioni e le Categorie del Concorso.

Tutte le esperienze selezionate verranno pubblicate su www.aicare.it